Uscita a Salerno

Alle ore 7:15 del 19-12-2018, le classi prime e seconde dell’I.T.E. di Ferentino si sono riunite presso il parcheggio del Palazzetto dello sport. Una volta effettuato il viaggio verso Salerno, durato circa due ore, gli alunni sono andati a teatro. 

Lo scopo del viaggio era quello di far assistere i ragazzi, presso il Teatro Sociale di Salerno, alla rappresentazione della novella di Verga “Rosso Malpelo”, ambientata a Catania. L’adattamento teatrale, organizzato dalla compagnia Arte Varia, è cominciato dalla fine del racconto (ovvero dalla morte del suo amico “Ranocchio”) all’inizio (ovvero alla morte del padre). La maggior parte dei ragazzi è rimasta soddisfatta dal lavoro degli attori e dal messaggio che hanno voluto dare: la lotta al pregiudizio e alla discriminazione e l’importanza dello studio come mezzo di riscatto.

Un altro scopo del viaggio era quello di fare una visita guidata alla città di Salerno, mostrando agli studenti i monumenti più importanti, tra cui la maestosa cattedrale Santa Maria degli Angeli, con il celebre quadriportico romanico in cui si alternano colonne di vario tipo, provenienti da un antico foro romano, il particolare campanile arabo-normanno, i mosaici all’interno e la cripta completamente invasa da affreschi, che ornano il luogo in cui sono poste le reliquie dell’apostolo Matteo. Uscendo, si può osservare il grande portone di bronzo laminato.

La visita è proseguita al complesso monumentale di San Pietro a Corte, che è stato ristrutturato diverse volte ed in diverse epoche. Inizialmente era addirittura composto da alcune terme romane ed era diviso in due: da una parte il calidarium (dove le terme contenevano acqua calda) e dall’altra il frigidarium(dove le terme contenevano acqua fredda). 

E come non soffermarsi, infine, a guardare il maggior punto di attrazione di Salerno nel periodo natalizio, ovvero le Luci d’Artista? 

Girando per le strade della città, ce n’erano di tutti i tipi, di tutte le forme e dimensioni e di tutti i colori! 

Dal grande albero, ai delfini sugli scogli, alla slitta, alla galleria, alle varie decorazioni per i vicoli. 

Galassi Martina e Picchi Camilla 2G