THE WALL – Pink Floyd Celebration Days

Nell’Aula Magna dell’IIS “Martino Filetico” di Ferentino nei giorni 16 maggio e 23 maggio 2016 (ore 9.00-11.OO primo turno; ore 11.30-13.30 secondo turno) si svolgerà l’evento: Rock Act 4 – Pink Floyd Celebration Days, con la proiezione, per le scuole secondarie di Ferentino, del film THE WALL.

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Biancamaria Valeri
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
Ai sensi dell’art. 3 e 2 del d. lgs n. 39/1993

SCHEDA ILLUSTRATIVA
The Wall è l’undicesimo album in studio del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato il 30 novembre 1979 dalla EMI.

Si tratta di un’opera rock incentrata sulla storia di un personaggio fittizio: una rockstar di nome Pink che, a causa di una serie di traumi psicologici, arriva a costruirsi un “muro” mentale attorno ai propri sentimenti dietro al quale si isola. I disagi, soprattutto infantili, che portano Pink a questa scelta drammatica sono la morte del padre verso la fine della seconda guerra mondiale, la madre iperprotettiva, gli insegnanti scolastici eccessivamente autoritari ed avvezzi alle punizioni corporali e i tradimenti della moglie.

Alcuni anni dopo Alan Parker dirigerà il film Pink Floyd The Wall, trasposizione cinematografica dell’album. L’attore protagonista sarà l’allora semisconosciuto leader dei The Boomtown Rats, Bob Geldof. Il film Pink Floyd The Wall fu presentato, in anteprima, al 35esimo festival di Cannes, il 22 maggio 1982, a mezzanotte. Nel film vengono mostrati circa venti minuti delle animazioni originali di Gerald Scarfe create per i concerti.
In quest’opera cinematografica sono presenti alcune tracce inedite, come What Shall We Do Now? e When the Tigers Broke Free. Non sono tuttavia presenti Hey You e The Show Must Go On. Di molti brani, la parte musicale è stata tagliata per ragioni di spazio. Anche l’ordine delle canzoni è diverso: per questo motivo diverse scene del film anticipano alcuni dettagli delle canzoni che vengono eseguite successivamente.