Notte Europea dei Ricercatori 2016

Notte Europea dei Ricercatori 2016

GARR protagonista con tre diverse iniziative

Il prossimo 30 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza, il grande evento che da undici anni porta la scienza e i ricercatori tra i cittadini, i giovani e gli studenti.

Il tema di questa nuova edizione della Notte è MADE IN SCIENCE: la scienza come “marchio di fabbrica”, una garanzia di eccellenza della ricerca che migliora la vita quotidiana di tutti, simbolo della qualità e prestigio per il nostro Paese. Made in Science con la sua rete di enti di ricerca e università di alto valore scientifico, costituisce una vera e propria “filiera della conoscenza”, in grado di distinguersi per qualità, identità, creatività, sicurezza, transnazionalità, competenze e responsabilità. Come il Made in Italy è il simbolo del nostro Paese, MADE IN SCIENCE sarà l’immagine con la quale le migliaia di ricercatori partecipanti comunicheranno alla società i valori della scienza.

Molte le novità che nel 2016 e 2017 segneranno ancora una volta la Notte dei Ricercatori.

Prima novità: se la progettazione 2014/15 aveva incluso 10 città, quest’anno si raddoppia! Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Catania, Ferrara, Firenze, Frascati, Genova, Gorga, Grottaferrata, Lecce, Milano, Modena, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Reggio Emilia, Roma, Sassari, Trieste saranno protagoniste indiscusse di questa lunga notte di eventi scientifici ad alto tasso di spettacolarità e coinvolgimento del pubblico con migliaia di ricercatori coinvolti.

Seconda novità: grazie all’adesione di molte scuole romane al progetto Alternanza Scuola/Lavoro della Regione Lazio, gli studenti potranno progettare eventi e lavorare nella comunicazione della Notte assieme a professionisti del campo e ai ricercatori. Dai 16 ai 18 anni, i ragazzi e le ragazze toccheranno con mano le esigenze di comunicazione e il grande lavoro che sta a monte di un evento così articolato come la Notte Europea dei Ricercatori. Il progetto, promosso dal Ministero della Ricerca e dell’Università Italiana (MIUR), coinvolge gli studenti delle scuole superiori in stage presso aziende, istituzioni, università e organizzazioni non-profit per un totale di 200 ore l’anno.

Altra novità è stata la partecipazione richiesta al pubblico di non ricercatori già da subito. Con il contest Made in Ideas Frascati Scienza, dopo 10 anni di progettazione grafica, per il 2016/17 ha chiesto direttamente al suo pubblico come voleva che la notte più lunga della scienza venisse rappresentata. Il vincitore si è aggiudicato un premio in denaro e il riconoscimento di veder utilizzata per due anni l’immagine progettata e realizzata per l’associazione del polo tuscolano di ricerca.

La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto promosso dalla Commissione Europea. Il progetto coordinato da Frascati Scienza è realizzato in collaborazione con Regione Lazio, il Comune di Frascati, ASI, CNR, ENEA, ESA-ESRIN, INAF, INFN, INGV, ISS, CINECA, GARR, ISPRA, CREA, Sardegna Ricerche, con Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e Università degli Studi Roma Tre, Università LUMSA di Roma e Palermo, Università di Cagliari, Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Università di Parma, Università Politecnica delle Marche, Università di Sassari, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. L’evento vede la partecipazione di G.Eco, Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA), Accatagliato, Associazione Arte e Scienza, Gruppo Astrofili Monti Lepini (Osservatorio di Gorga), Associazione Culturale Chi Sarà di Scena, RES Castelli Romani, Associazione Eta Carinae, Associazione Tuscolana Amici di Frascati, Astronomitaly – La Rete del Turismo Astronomico, Explora il Museo dei Bambini di Roma, L.U.D.I.S, Museo Tuscolano delle Scuderie Aldobrandini, Native, Sotacarbo, STS Multiservizi, Science4Biz, Dinosauri in Carne e Ossa.

This European Researchers’ Night project is funded by the European Commission under the Marie Skłodowska-Curie actions (Grant Agreement No. 722952)