La visita di Papa Francesco nei luoghi del frate con le stimmate .

L’elicottero, con a bordo il pontefice , partito alle ore 7 dal Vaticano , è atterrato alle ore 8 nel piazzale adiacente l’aula liturgica di Piana Romana , in occasione del 50/Mo anniversario della morte di San Padre Pio e del centenario della comparsa delle stimmate .

Al suo arrivo il Papa è stato accolto dall’arcivescovo di Benevento , Mons. Felice Accrocca e dal sindaco Sig. Domenico Masone.
Dopo il saluto dell’arcivescovo , il Papa ha incontrato i fedeli intrattenendosi con loro e invitandoli ad aiutare i giovani , costretti ad abbandonare la loro terra in cerca di lavoro . Sua Santità ha concluso dicendo che se in un paese i cittadini non sono uniti , il paese non può più crescere.
Alle ore 9:00 ha lasciato Pietrelcina per giungere alle ore 9:30 a San Giovanni Rotondo , dove è stato accolto dall’arcivescovo Mons. Michele Castoro e dal sindaco Dottor Costanzo Cascavilla.
Prima di lasciare il luogo dell’atterraggio il pontefice ha benedetto una targa riguardante il cammino dei pellegrini verso il Santuario di San Michele.
Ha poi visitato l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza , il poliambulatorio Giovanni Paolo II , fondato da Padre Pio , dove è stato accolto dal dirigente generale , il Dottor Domenico Crupi .
Si è poi recato in visita ai 21 bambini degenti nel reparto di oncoematologia pediatrica , salutando infine i volontari di “Clwon terapia “.
Al termine della visita , il Papa è giunto nel Santuario di Santa Maria delle Grazie , dove è stato accolto dal Ministro provinciale dei Cappuccini , Padre Maurizio Piacentino.
Nel santuario il Papa, dopo aver benedetto la comunità religiosa , ha lasciato in dono una stola per l’Ostensione davanti al Crocifisso delle stimmate . Alle ore 11:30 il Papa ha celebrato la messa nella Chiesa di San Pio. Al termine della messa il pontefice ha salutato alcune autorità , per poi partire alle ore 13:50 per il rientro in Vaticano.

D.Marino V G