La musica è vita

La musica nel mondo è sempre esistita. Ogni popolazione ha sempre avuto una sua forma di musica che è cresciuta fino ai nostri giorni. Esistono svariati tipi di musica, da quella metal a quella classica, da quella pop a quella rock, tutte esprimono qualcosa di importante e trasmettono grandissime emozioni, dipende dal gusto delle persone. Nella musica si è sempre trovato un rifugio dalla realtà, ognuno si lascia cullare da essa ed è come se venisse trasportato in un altro mondo, un po’ come se si sognasse ad occhi aperti, assaporando la libertà.Si ascoltano tutti i tipi di musica a seconda del periodo che si sta passando. La musica accompagna i momenti più belli e più brutti della vita, ogni canzone ne ricorda uno preciso, un attimo che riporta indietro come se fosse rivissuto .Tante volte capita di piangere ascoltando la musica, essa aiuta ad eliminare lo stress accumulato,si può dire che sia la medicina migliore contro la tristezza. Il mondo è “governato” dalla musica, basti pensare a quanti film si ricordano per la loro colonna sonora.

La musica è un po’ come la libertà, a una persona possono togliere tutto ma non la musica, tutti la possono fare , ma spesso per comprenderla ci vuole tempo. Spesso ognuno di noi ,ascoltando le canzoni,pensa che siano state scritte per lui perché rispecchiano momenti della propria storia.La musica ,quindi , riveste una grande importanza nella vita di tutti per moltissimi aspetti. Costituisce un rifugio dai problemi, unisce le persone facendole cantare e ballare, fa compagnia sui
treni e autobus ed è capace di esprimere sentimenti quando non si è in grado di comunicarli con le parole.
Come dice Bob Dylan, “il bello della musica è che quando ti colpisce non senti dolore”.

Silvia Helena Sbardella, 5^G