INDONESIA, IL VULCANO AGUNG TORNA AD ERUTTARE

Migliaia sono I turisti bloccati sull’isola di Bali dove il vulcano Agung sfodera tutta la sua energia sotto forma di cenere e fumo. Oltre 100mila gli evacuati ,con l’Indonesia che dichiara il livello più alto di pericolo temendo l’ esplosione del cratere. Le previsioni che lasciavano trapelare ottimismo sull’evoluzione delle attività del vulcano si sono rilevate imprecise dopo una quiete che durava dal 1963. Il funzionario del centro nazionale di vulcanologia dell’Indonesia afferma: ” si sentono scosse persistenti, le continue proiezioni di ceneri sono accompagnate da un borbottio basso e la luce del fuoco sta diventando più visibile di notte indicando che le condizioni per un’ eruzione più forte sono imminenti. Chiuso anche L’ aereoporto dell’isola di Lombok, popolare destinazione turistica. Si cerca di scongiurare il disastro che nel 1963 causo’ circa 1600 morti

Emanuele Argento

Andrea Pro
VF