Il sogno di Don Ermanno

La povertà dilaga sempre più e l’Italia è il paese europeo dove risiede il maggior numero di poveri.
Molte sono le associazioni e le persone in Ciociaria che cercano di aiutare coloro che hanno perso il lavoro e un tetto, tra cui Don Ermanno D’Onofrio , responsabile del “Giardino delle Rose Blu”.
Stanco di guardare i cittadini di Frosinone in una situazione così terribile ed umiliante che trovano rifugio in una stazione, egli si è rimboccato le maniche ,lanciando un appello per trovare benefattori disposti a pagare venti euro al mese per poter coprire le spese di un affitto.
L’obiettivo di Ermanno ,infatti, è quello di affittare , con la fondazione, un appartamento nei pressi di Viale Europa ,in modo da poter garantire a queste persone il minimo indispensabile, poter essere accolti in un ambiente caldo, ricevere tre pasti, avere bagni con la doccia.
Ma questa, è solo una piccola parte del progetto, infatti il sogno di Don Ermanno è di migliorare il”Villaggio della solidarietà”, “petali di misericordia “.
La sua idea è nata dieci anni fa, dopo la chiusura del centro di accoglienza ad Arnara.
Il progetto prevede la realizzazione di uno spazio per favorire l’aggregazione di anziani e giovani, spazi per un centro di ascolto, vari laboratori per il reinserimento di fasce deboli, un centro diurno per ragazzi disabili oltre a spazi dedicati alla formazione, al cineforum, ed agli incontri.
Don Ermanno si rivolge in particolar modo al sindaco, alle istituzioni, a tutti i politici che governano l’italia, che sono coloro che hanno i mezzi e gli strumenti per trasformare questa realtà, per poter dare di nuovo una speranza a chi ormai l’ha persa.

E.Isopi
VG