Il Confine

É  passato un secolo dalla fine della prima guerra mondiale e la Rai ha deciso di raccontare per l’occasione una storia molto particolare.

“Il Confine” è il titolo di una nuova miniserie della Rai, composta da due puntate, andate in onda il 15 e il 16 Maggio. La regia è di Carlo Carlei e la fiction segue le vicende di tre ragazzi triestini : Bruno, Emma e Franz.
Bruno è un ragazzo spiritoso ed è segretamente innamorato di Emma, Emma è la ragazza più corteggiata della classe e proviene da una famiglia agiata , mentre Franz che si fidanzerà con Emma, è il figlio di un’alta carica dell’esercito austriaco.
La serie si apre sullo sfondo dello scoppio della prima guerra mondiale, con l’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono austriaco, e sua moglie Sofia, infatti ci troviamo nell’estate del 1914.
I tre amici si ritrovano nel pieno della guerra, tra dolore, lutti e sofferenze, ma nemmeno una tragedia del genere riuscirà a spegnere in loro i sentimenti di amore e amicizia.
Il tema principale è la prima guerra mondiale, che viene presentata in modo diverso dal solito, attraverso le storie dei tre triestini, alleggerendo così, un argomento molto drammatico.
Inoltre sottolinea come i ragazzi, appena maggiorenni, vengano catapultati al fronte senza aver mai imbracciato un fucile, alcuni riuscendo a tornare dai propri cari, al contrario di altri, tragicamente spazzati via dalla violenza del conflitto.
Il Confine è una miniserie che sa emozionare e appassionare, sia per la sincera storia d’amicizia e d’amore che per le ricostruzioni storiche.

E.Isopi VG