IIS FILETICO Ferentino – Progetto “Formazione e Innovazione per l’Occupazione” (FIxO)

L’IIS “Martino Filetico” di Ferentino è stato selezionato con altre scuole della Regione Lazio per attuare il progetto “Formazione e Innovazione per l’Occupazione” (FIxO) promosso dal Ministero del Lavoro attraverso Italia Lavoro.

Lo scopo del programma è di supportare le scuole secondarie superiori e le Università ad erogare servizi di placement per diplomati, laureati e dottori di ricerca, con l’intenzione di ridurne i tempi di ingresso nel mercato del lavoro e di aumentarne le possibilità di trovare un’occupazione in linea con gli studi effettuati. In un’ottica di lungo periodo, l’azione di FIxO ha quindi l’obiettivo di incidere sul contenimento dei fenomeni di job mismatch, attraverso interventi di qualificazione dei servizi di orientamento e intermediazione offerti dai sistemi scolastici e universitari.

La strategia di lungo periodo, le cui linee guida sono state individuate da Europa 2020 e a cascata da “Italia 2020 Piano d’azione per l’occupazione dei giovani” definito congiuntamente dai tre Ministeri, del Lavoro, dell’Istruzione, Università e Ricerca e della Gioventù, è:
• contribuire a un progressivo avvicinamento dei tassi di occupazione dei giovani laureati e diplomati italiani alla media UE;
• migliorare la qualità dei posti di lavoro per il capitale umano qualificato (laureati, diplomati e dottori di ricerca).

Il Progetto FIxO S&U con gli Istituti e le Scuole Superiori supporta i giovani diplomandi e diplomati nell’orientamento verso le dinamiche reali del lavoro e dell’occupazione, cercando di ridurre il tempo che passa tra il diploma e l’ingresso nel mondo del lavoro.
Il progetto prevede di sostenere le scuole secondarie superiori nella strutturazione e nel rafforzamento dei servizi di placement e di orientamento al lavoro e alle professioni.
Ogni scuola avrà la possibilità di realizzare da un minimo di 50 fino a un massimo di 150 percorsi personalizzati di orientamento e placement per diplomati e diplomandi.
Nel rispetto delle diverse realtà organizzative e gestionali delle scuole selezionate per l’iniziativa, il programma propone un modello di servizio di placement al quale gli istituti scolastici dovranno far riferimento.
In tal senso, il servizio di placement deve:
• favorire l’incontro tra diplomati/diplomandi e il mondo del lavoro avendo cura di gestire e attivare i rapporti con le aziende del territorio;
• governare le relazioni all’interno della rete territoriale per attivare i servizi più idonei a raggiungere gli obiettivi di placement;
• sviluppare servizi coerenti con le esigenze del target di riferimento.