I CANARINI TORNANO ALLA VITTORIA PIEGANDO IL BRESCIA PER 2-0.

Dopo una lunga fila di pareggi il Frosinone torna alla vittoria nel Benito Stirpe , battendo il Brescia dell’ex Marino per 2-0. Partita che comincia subito su binari favorevoli ai gialloazzurri con le prime due palle gol ,che si presentano nelle mani di Beghetto e Citro che però non riescono a sfruttarle concretamente. Al 15’ l’azione più pericolosa: Il bomber Ciofani riceve un ottimo cross di Beghetto e ,anticipando tutti ,calcia verso la porta ma il suo tiro si stampa sul palo. Il Frosinone ci crede e comincia a spingere fino a quando al 30’ minuto di gioco arriva il gol del vantaggio ,firmato Nicola Citro che sfrutta un ottimo assist di Ciano insaccando alle spalle del portiere. Rete viziata soprattutto da un grave errore in fase di impostazione di Coppolaro che regala praticamente palla agli avversari. I ragazzi di mister Longo sprecano molto prima della fine del primo tempo , buttando via clamorose palle gol. Alla fine della prima frazione di gioco lo 0-1 per i ragazzi di Marino è quasi un “affare” , per quanto creato dal Frosinone. Il Brescia esce meglio nella seconda parte di gara sfiorando il pareggio con Gastaldello sugli sviluppi di un corner. Nel secondo tempo si ammira un altro Brescia: i ragazzi di Marino tengono il Frosinone nella loro metà campo e impegnano Bardi ad evitare non pochi pericoli. Mister Longo capisce il momento difficile per la squadra e pesca dalla panchina: fuori Ciano e Citro autori del gol del vantaggio e al loro posto subentrano Soddimo e Dionisi. Il cambio si rivela azzeccatissimo al 76’ quando su corner di Soddimo, Brighenti spizza leggermente ,trovando l’inserimento vincente di Dionisi che insacca il 2-0 per i canarini. I lombardi provano a rientrare in partita ma nel finale di gara gli ospiti rimangono in 10 per l’espulsione di Meccariello (subentrato da pochi minuti in campo). Termina così sul risultato di 2-0 la 18esima giornata del campionato di Serie B con un ottimo Frosinone che torna alla vittoria dopo numerosi pareggi portandosi al secondo posto in classifica a due punti dalla capolista Palermo.

Andrea Pro
Emanuele Argento VF