FROSINONE-PERUGIA 1-3

Una prestazione dolce amara per gli uomini di Mister Longo ,che perdono in casa contro i perugini ,dopo aver disputato a tratti un’ottima partita. Mister Longo schiera il solito 3-4-1-2 che vede Vigorito tra i pali (ancora assente Bardi per infortunio) e la novità rappresentata dallo schieramento di Soddimo fin dall’inizio. Una prima parte di gara tutta in attacco da parte dei canarini ,che si rendono pericolosi al 7’ con un tiro a giro di Maiello ,che finisce al lato ma soprattutto al 10’ ,quando Soddimo trafigge Leali (gara dell’ex per lui) ,complice anche una sfortunata deviazione ,siglando il gol del vantaggio canarino. Il Perugia non ci sta e si rende pericoloso con la coppia d’attacco Di Carmine-Cerri. Proprio Cerri è abile a sfruttare una disattenzione difensiva del Frosinone, smarcandosi in area e calciando un tiro che trafigge Vigorito ,ristabilendo la parità. La partita è entusiasmante con molte emozioni da una parte e dall’altra nonostante la pioggia e il terreno di gioco pesante. Il portiere perugino compie miracoli, e dove non riesce ad arrivare lui ci pensa il palo ,che blocca al 40’ la conclusione di Soddimo. Il n.10 gialloazzurro peró poco dopo si rende protagonista di un episodio che cambia la partita. Il ciociaro appoggia il piede sul corpo dell’avversario dopo un contrasto e viene espulso dal terreno di gioco. Il Frosinone si trova ad affrontare un intero tempo in inferiorità numerica. All’inizio della ripresa mister Longo non effettua cambi nella formazione e il Frosinone nella prima parte della seconda frazione riesce a gestire le energie ,complice anche un Perugia frettoloso e macchinoso in attacco. Gli ospiti giocano prevalentemente sfruttando i cross in area e al 74’ è bravo Mustacchio a farsi trovare pronto a raccogliere il cross del compagno ,spedendo il pallone sul palo lontano portando in vantaggio il Perugia sul risultato di 1-2. All’87 l’occasione del pareggio del Frosinone sfuma dopo un batti e ribatti in area con Leali bravo a salvare i suoi. Buonaiuto mette la parola fine al match siglando il tris per gli ospiti e spegnendo ogni possibile chance di rimonta per i ciociari. Una buona prestazione nella parte iniziale ,ma rovinata dall’ingenua espulsione di Danilo Soddimo. L’Empoli pareggiando con il Cittadella si porta a +1 dal Frosinone che occupa la seconda posizione in classifica.

Andrea Pro
Emanuele Argento VF