FROSINONE -NOVARA 1-0.

Altra importante vittoria per i ragazzi di Mister Longo ,che battono di misura il Novara aspettando il risultato dell’Empoli. Un Frosinone agguerrito che vuole imporre il proprio ritmo fin dalle prime battute del match. Al 10’ è Beghetto a mettere paura al Novara con un tiro da fuori che termina sul fondo. Al 16’ è Camillo Ciano ad impensierire il portiere avversario con una punizione che crea non pochi problemi all’estremo difensore costretto a rifugiarsi in corner. Un Frosinone scatenato in attacco e attento in difesa sfiora il vantaggio con D. Ciofani che colpisce di testa un ottimo cross di Brighenti ,ma la sfera si stampa sul palo negando la gioia al Bomber Ciociaro. Il gol del vantaggio del Frosinone è nell’aria e non tarda ad arrivare, complice anche un errore difensivo di Mantovani che di testa favorisce l’inserimento di Citro , bravissimo a saltare il portiere ed a ribadire il tiro in rete da una posizione defilata. Un grande gol dell’attaccante gialloazzurro che ripaga la fiducia di Mister Longo che lo schiera in campo dal 1’. Si chiude la prima frazione di gioco con un Frosinone bello in attacco e pulito in difesa. Alla ripresa la musica non cambia affatto. Ciano impegna due volte il portiere Montipó, bravo a difendere la propria porta dal gol del raddoppio. La vera occasione per raddoppiare arriva al 20 minuto del secondo tempo ,quando viene assegnato un calcio di rigore a favore del Frosinone. Sul dischetto si presenta Daniel Ciofani, che sbaglia clamorosamente il gol del raddoppio parato dal portiere avversario con Citro che colpisce il palo sulla respinta. Il Frosinone non perde la concentrazione e porta a termine una gara amministrata in modo perfetto ,attendendo il risultato dell’Empoli.

Ricordiamo che tutte le partite in programma sono state annullate a causa del lutto che ha colpito la città di Firenze con la prematura scomparsa del capitano dei gigliati Davide Astori , stroncato da un malore improvviso durante la notte ,mentre la squadra si trovava ad Udine per affrontare la trasferta contro l’Udinese. Durante tutte le partite internazionali è stato osservato un minuto di silenzio.

Andrea Pro
Emanuele Argento VF