FELICITÀ… UN BICCHIERE DI VINO… CON UN PANINO… LA FELICITÀ…

Felicità: una parola poco sentita al mondo d’oggi , tra attentati e guerre che colpiscono il mondo. La felicità è l’emozione più ricercata tra gli uomini nella loro vita. C’è chi la trova nella salute, nella ricchezza o nell’amore, ma è molto breve, a volte si perde in un attimo e a volte coglie di sorpresa quando meno te lo aspetti.

Nella vita reale però, la felicità non è sempre presente: tante preoccupazioni invadono i nostri pensieri ,allontanando sempre più quello stile di vita ideale che tutti desiderano. Tanti la trovano in un oggetto, magari in un telefono o in un computer nuovo,tanti altri invece la trovano in una persona, in un libro o in una canzone. La felicità è un’emozione che ti fa battere forte il cuore, ti libera la testa dai pensieri negativi e ti rende, per un piccolo momento, la persona più forte del mondo.
Però, non sempre è semplice raggiungere questo stato d’animo: si tratta di una strada ripida in salita in cui molte volte rischi di scivolare e cadere giù, ma con l’aiuto di una madre che ti abbraccia o di un’amica che ti ascolta, riesci a ritrovare la forza per rialzarti e riprendere la scalata verso essa.
Tante persone trovano la loro felicità nella musica, l’unica in grado di risollevare il morale in una giornata iniziata male. Ci sono ragazzi che, non contenti di ciò che li circonda, si rifugiano nella musica vivendo quella vita che non riescono ad avere nella realtà, come in “Madame Bovary” di Flaubert ,la cui protagonista, non contenta della vita che conduceva, trovava la sua felicità nei libri che le facevano vivere ,nel sogno ,ciò che aveva sempre desiderato.
La felicità non ha regole: non si tratta di una ricetta in cui bisogna mescolare semplicemente gli ingredienti per ottenere un dolce, ma si tratta di una serie di momenti di gioia che non puoi programmare, ma arrivano così da un momento all’altro, anche quando cominci a pensare che tutto stia per crollarti addosso e sei convinto di non farcela.
C. CAPONERA VG