Fabrizio Frizzi: il signore della televisione

Fabrizio Frizzi, conduttore televisivo e doppiatore italiano, è venuto a mancare nella notte del 26 marzo a causa di un’emorragia celebrale.

Il 23 ottobre fu colpito da un’ischemia proprio durante una registrazione di una puntata del programma “l’Eredità”, che conduceva dal 2014.
“Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano” questo è stato il commento della Rai.Dagli  anni ottanta, infatti, è stato uno dei suoi principali volti maschili.
Diversi sono i programmi da lui condotti oltre “l’Eredità”, come: “I fatti vostri”, “Luna Park”, “Scommettiamo che?”, “Cominciamo bene”.
Tanti sono i messaggi dei colleghi ormai diventati compagni di vita che in queste ore stanno scrivendo per Fabrizio che viene ricordato come un portatore di felicità, sempre con il sorriso sul volto.
Oggi tutti piangono la sua scomparsa come se fosse un parente. Fabrizio , con la sua aria da ragazzino, sempre gentile con tutti, ha tenuto compagnia a milioni di italiani.

E.Isopi VG