DIPARTIMENTI

I Dipartimenti sono articolazioni del Collegio dei docenti, costituti da docenti della stessa disciplina o di medesima area, con la finalità primaria di formulare proposte e promuovere intese su programmazione didattica, metodologia, elaborazione percorsi didattici e nuovi curricoli. Esso è quindi il luogo della riflessione e della ricerca didattica. Ogni Dipartimento è presieduto da un direttore che ne coordina tutta l’attività.

Le competenze dei dipartimenti sono:

  • definire le linee generali del’intervento didattico-educativo;
  • coordinare le materie affini sotto il profilo della metodologia didattica e dell’ integrazione delle diverse discipline;
  • definire la programmazione curricolare per le diverse discipline del biennio e del triennio con specifico riferimento agli obiettivi minimi, ai contenuti ed ai tempi;
  • monitorare lo svolgimento dei programmi;
  • esaminare le adozioni dei libri di testo;
  • preparare un piano di aggiornamento;
  • esaminare, valutare ed approvare la progettazione dipartimentale curricolare.

Ad inizio anno scolastico i dipartimenti definiscono e redigono una programmazione dipartimentale per stabilire il livello di acquisizione delle competenze, individuano i mezzi più idonei e le strategie da seguire per conseguire un buon esito dell’iter formativo. Definiscono il curricolo di Istituto e progettano tutta l’attività didattica individuando conoscenze, capacità e competenze relative a ciascun percorso ed anno di corso dei diversi indirizzi di studio (Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Scientifico delle Scienze Applicate e ITE).

Il Dipartimento indica, inoltre, le modalità ed i tempi delle verifiche, programma e definisce le prove di verifica comuni da somministrate agli studenti di classi parallele. La Programmazione Dipartimentale fornirà quindi le linee guida comuni per una corretta progettazione dei piani di lavoro individuali per classi parallele.