Colletta alimentare – esperienza di solidarietà

Alcuni dei nostri studenti hanno preso parte alla Giornata nazionale della colletta alimentare proposta dal prof. Maglio. Un gesto d’amore verso i poveri che hanno perso la speranza nel futuro.

A riguardo riportiamo le parole che Papa Francesco ha pronunciato in occasione della Giornata mondiale dei poveri 2018:

“Che cosa esprime il grido del povero se non la sua sofferenza e solitudine, la sua delusione e speranza? La risposta è una partecipazione piena d’amore alla condizione del povero. Probabilmente, è come una goccia d’acqua nel deserto della povertà; e tuttavia può essere un segno di condivisione per quanti sono nel bisogno, per sentire la presenza attiva di un fratello o di una sorella. Non è un atto di delega ciò di cui i poveri hanno bisogno, ma il coinvolgimento personale di quanti ascoltano il loro grido. Il grido del povero è anche un grido di speranza con cui manifesta la certezza di essere liberato”.

 

Galleria fotografica