Ciociaria imbiancata

26 febbraio, Burian non si è fatto attendere, sorprendendo piacevolmente i cittadini con la neve, un evento che con il passare degli anni sta diventando sempre più frequente e in questo caso sarà paragonabile alla nevicata del febbraio 2012 o del gennaio 1985.

Tutte le scuole di ogni ordine e grado della Ciociaria sono state chiuse dai rispettivi sindaci, gli uomini delle forze dell’ordine e della protezione civile controllano le aree ritenute più a rischio per la sicurezza, soprattutto per il pericolo del ghiaccio, il problema più grande di quest’ondata di gelo siberiano.
Il centro di protezione civile del comune di Frosinone ha emesso un bollettino in cui si prevede tra poco un’ulteriore intensificazione delle nevicate.
Numerosi sono i problemi per potersi spostare lungo le strade imbiancate, infatti si limitano gli spostamenti allo stretto necessario.
Pur provocando disagi non indifferenti, la neve ha un fascino che nessun altro evento atmosferico sa regalare, imbiancando i paesaggi come in una favola e rallegrando lo spirito di adulti e bambini.

E.Isopi
VG