Attiva (la) mente

Oggi, 31 maggio, le classi 4F e 4H della sezione ITE, accompagnate dal professor Bianchi e dalle prof.sse Golisano, Rufo,Pavia e Sordi  hanno partecipato alla giornata conclusiva del progetto “Attiva( la) mente “. Un progetto della Regione Lazio, finanziato dal Miur  contro le dipendenze  e intolleranze come droga, alcolismo, ludopatia, bullismo, cyberbullismo con la collaborazione di varie associazioni di volontariato, della Croce Rossa Italiana e  dell’ Ancda.

Erano presenti rappresentanze di studenti dell’Istituto Dante Alighieri di

Anagni e della Sede staccata di Fiuggi, dell’ Istituto Martino Filetico di Ferentino, degli Istituti Bragaglia di Frosinone e Brunelleschi da Vinci di Frosinone .
In un primo momento alcuni ragazzi dell’associazione H Anno Zero hanno dato inizio alla manifestazione con i brani “Come un pittore” dei Moda’ e “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato.
H Anno Zero è una cooperativa che nasce 30 anni fa a Roma, attiva anche sul nostro territorio e si occupa dell’inclusione di soggetti svantaggiati.
In un secondo momento sono stati proiettati  diversi video con tematiche attuali come alcolismo, droga e cyberbullismo realizzati dalle scuole .Sono seguite le esibizioni di diversi gruppi musicali appartenenti alle scuole presenti: gli Electric Sox che hanno dato spettacolo con tre loro esecuzioni, Ambra e i Venice king’s.
La manifestazione  si è  conclusa con la proiezione di video sulla ludopatia, scomesse sportive, alcool, droghe ,anch’essi realizzati dai singoli istituti. Rilevante il video realizzato dalla classe 4H dell’ITE sulla dipendenza da droghe.

I.Cellitti 4 F