Amo guardarti

Amo guardare i tuoi misteriosi occhi

mi lasciano avvolto nelle mie incertezze,
nel mio giardino di fiori albicocchi
rimane il vento a darmi carezze.

Amo guardare le tue labbra rosse
mi ricordano tramonti sfumati ,
dalle pianure le piante commosse
lasciano secchi rami abbandonati.

Amo guardare la tua candida pelle
delicata e liscia come la neve,
sul rivolo una coppia di rondinelle
si avvolge nell’acqua pura e lieve.

Amo guardare il tuo sontuoso ritratto
che rimane saldo nel mio pensiero,
nel cuore
il mio amore per te vero.

Arturo De Carolis 5F